Blog

Nel giro di poco più di un mese ho ricevuto la stessa richiesta un paio di volte, ovvero: come posso far comparire più volte lo stesso codice articolo in distinta, senza intervenire sulle configurazioni?

La richiesta da una parte nasceva dalla necessità di replicare una BOM realizzata in 2D che ripeteva in posizioni differenti lo stesso componente, dall’altra di poter raggruppare i codici articolo per funzionalità e aree (Dx. e Sx.) dell’assieme.

Credo possa tornare utile anche a te…

Mettiamo il caso si voglia differenziare in distinta la coppia di viti di fissaggio a terra di destra da quelle di sinistra, ottenendo anche una nuova posizione di bollatura.

La BOM delle parti al momento si presenta in questo modo, ovvero con tutte e 4 le viti raggruppate nella stessa posizione (11) di bollatura.

Ora, volendo rendere distinte le viti di destra da quelle di sinistra nella BOM, occorre, in ambiente di assieme, richiamare le proprietà della parte.

Qui, assegnare un numero o una lettera nella proprietà “Riferimento del componente”.

 

In questo modo è possibile creare istanze uniche dello stesso componente, richiamandole in distinta.

 

Assegnando lo stesso numero/lettera a più componenti è possibile raggrupparli.

Ripetiamo la stessa operazione per l’altra vite di destra, assegnando come riferimento sempre il numero 1.

 

A questo punto, nel feature manager apparirà il numero 1 tra parantesi graffe al termine del nome delle viti a cui abbiamo assegnato il riferimento, segnalando che sono istanze uniche dello stesso componente già presente nell’albero.

Ora possiamo riaprire il disegno con la distinta e notiamo che il nuovo gruppo di istanze non viene messo automaticamente in evidenza. Per aggiungerlo in distinta con una nuova posizione di bollatura, dobbiamo aggiungere una nuova colonna con proprietà “riferimento al componente”.

Subito dopo aver aggiunto la nuova colonna con proprietà “riferimento al componente”, la distinta si aggiorna con la nuova posizione (12) e la suddivisione del numero di viti.

Giunti a questo punto, se non è di nessuna utilità la colonna che mostra il riferimento di componente, la si può nascondere.

 

In ultimo, occorre aggiornare la bollatura dell’assieme, selezionando la vista e richiamando il comando “bollatura automatica”. Nelle opzioni occorre selezionare “sostituisci bollature”.

Cosi da ottenere il disegno con distinta e bollatura aggiornata.

Leggi gli altri articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment